Becetamol cpr croquer 250 mg 20 pce

CHF 5.70
Ref.
1510944
CHF 5.13 con la sua SUNCARD

Questo prodotto appartiene ad una delle vostre ricette. Si prega di selezionare la prescrizione prima di continuare.

Ai sensi della legge svizzera sugli agenti terapeutici, questo medicamento può essere spedito esclusivamente su presentazione di una ricetta medica oppure può essere ritirato in farmacia senza ricetta tramite Click & Collect. Il servizio di consegna a domicilio è possibile in casi specifici.

Questo è un medicamento autorizzato. Leggere il foglietto illustrativo. Per medicamenti senza foglietto illustrativo leggere le indicazioni sulla confezione.

Informazione destinata ai pazienti approvata da Swissmedic

Becetamol® 250 mg

Gebro Pharma AG

OOMed

Che cos’è il Becetamol 250 mg e quando si usa?

Il principio attivo del Becetamol 250 mg, il paracetamolo, possiede un'azione analgesica (antidolorifica) ed antipirética (antifebbrile).

Il Becetamol 250 mg viene impiegato per il trattamento a breve scadenza di mal di testa, mal di denti, dolori a livello delle articolazioni e dei legamenti, mal di schiena, dolori mestruali, dolori causati da traumi (per esempio traumi da sport), dolori che accompagnano le malattie da raffreddamento e febbre.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Come tutti gli antipiretici e gli analgesici, anche il Becetamol 250 mg non deve essere assunto senza prescrizione medica per più di 5 giorni da adulti e bambini a partire dai 12 anni di età o per più di 3 giorni da bambini fino a 12 anni di età.

Gli analgesici non devono essere assunti regolarmente per periodi prolungati in assenza di un controllo medico.

In caso di dolori persistenti è necessario che il medico ne chiarisca la causa.

La dose prescritta dal medico non deve essere superata. Per evitare il rischio di dosaggio eccessivo occorre accertarsi che altri medicamenti assunti in concomitanza non contengano paracetamolo. È necessario altresì tenere presente che l'uso prolungato di analgesici può di per sé contribuire a far persistere il mal di testa.

L'impiego prolungato di analgesici, soprattutto in caso di assunzione di una combinazione di diverse sostanze attive analgesiche, può essere causa di danni renali permanenti, compreso il rischio di un'insufficienza renale.

Quando non si può usare il Becetamol 250 mg?

Lei non deve assumere il Becetamol 250 mg nei casi seguenti:

  • se è ipersensibile al principio attivo paracetamolo. Una tale ipersensibilità si manifesta p.es. sotto forma di asma, difficoltà a respirare, disturbi della circolazione, gonfiori a livello della cute e delle mucose oppure eruzioni cutanee (orticaria);
  • in caso di gravi malattie del fegato;
  • in caso di eccessivo consumo di alcool;
  • se soffre di una determinata malattia ereditaria del fegato (la cosiddetta malattia di Meulengracht).

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Becetamol 250 mg?

In presenza di lesioni del rene o del fegato dovrebbe consultare il suo medico prima di assumere il medicamento.

Il prodotto deve essere assunto solo in seguito a stretta indicazione del medico nei casi seguenti: in presenza di una rara malattia ereditaria dei globuli rossi, la cosiddetta «carenza di glucoso-6-fosfato-deidrogenasi»; in caso di contemporanea assunzione di farmaci che influiscono sul fegato, come determinati farmaci contro la tubercolosi e l'epilessia; in caso di contemporanea assunzione di farmaci contenenti la sostanza attiva zidovudina, impiegati nell' immunodeficienza (AIDS). Informi il suo medico se deve assumere delle sostanze emodiluenti (ad es. Marcoumar).

Se lei è affetto da una grave infezione (p. es. una sepsi), dovrebbe consultare il suo medico prima dell'assunzione.

Si sconsiglia l'assunzione contemporanea di paracetamolo ed alcool. Soprattutto in assenza di una contemporanea assunzione di alimenti aumenta il rischio di danni a livello del fegato.

Alcuni pazienti ipersensibili agli analgesici o agli antireumatici possono presentare reazioni di ipersensibilità anche al paracetamolo (vedi «Effetti collaterali»).

Informi il Suo medico, farmacista o droghiere se soffre di altre malattie o di allergie, oppure se assume o applica esternamente altri farmaci (anche non prescritti).

Si può usare il Becetamol 250 mg durante la gravidanza o l'allattamento?

Per prudenza è preferibile evitare qualunque utilizzo di farmaci durante la gravidanza o l'allattamento, oppure chiedere consiglio al proprio medico o farmacista. In base alle attuali conoscenze non esiste alcun rischio per il bambino in caso di corta durata di principio attico, il paracetamolo, alla dose indicata.

Sebbene il paracetamolo passi in piccolissime quantità nel latte materno, è possibile proseguire l'allattamento. Tuttavia, nei bambini allattati al seno potrebbero insorgere delle eruzioni cutanee.

Come usare il Becetamol 250 mg?

Le compresse masticabili possono essere masticate oppure ingerite o disciolte con acqua. Non superare la dose massima giornaliera indicata.

Bambini dai 3 ai 6 anni (15–22 kg): 1 compressa masticabile come dose singola, attendere almeno 4 ore prima della somministrazione successiva, massimo 4 compresse masticabili al giorno.

Bambini dai 6 ai 9 anni (22–30 kg): 1(–2) compresse masticabili come dose singola, attendere almeno 4 ore prima della somministrazione successiva, massimo 6 compresse masticabili al giorno.

Bambini dai 9 ai 12 anni (30–40 kg): 1-2 compresse masticabili come dose singola, attendere almeno 4 ore prima della somministrazione successiva, massimo 8 compresse masticabili al giorno.

Adulti e ragazzi al di sopra dei 12 anni (oltre 40 kg): 2(–4) compresse masticabili come dose singola, attendere almeno 4 ore prima della somministrazione successiva, massimo 16 compresse masticabili al giorno.

Un sovradosaggio può causare gravissimi danni al fegato.

Si attenga alla dose indicata nel foglio illustrativo o prescritta dal Suo medico. Se ha l'impressione che l'azione del farmaco sia insufficiente o eccessiva, ne parli con il Suo medico, farmacista o droghiere.

Quali effetti collaterali può avere il Becetamol 250 mg?

Durante l'assunzione del Becetamol 250 mg possono comparire i seguenti collaterali:

Raramente possono comparire reazioni di ipersensibilità, come gonfiori della cute e delle mucose, oppure eruzioni cutanee, nausea, difficoltà a respirare o asma. Molto raramente possono comparire gravi reazioni cutanee.

Sono stati inoltre osservati cambiamenti nell'emocromo, come una riduzione numerica delle piastrine (trombocitopenia) o una drastica diminuzione di un determinato tipo di globuli bianchi (granulocitosi).

In presenza dei sintomi di una reazione di ipersensibilità o ematomi/emorragia l'assunzione del farmaco deve essere sospesa e deve essere consultato il proprio medico.

Se nota la comparsa di effetti collaterali non descritti in questo foglio illustrativo, ne informi il Suo medico o farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Il Becetamol 250 mg deve essere conservato a temperatura ambiente (15-25 °C) ed al di fuori della portata dei bambini. Il farmaco deve essere utilizzato solo fino alla data indicata con «EXP» sulla confezione.

In caso di assunzione non controllata (sovradosaggio) deve immediatamente essere consultato un medico. Un sovradosaggio può causare gravissimi danni al fegato. Sintomi come nausea, vomito, dolori addominali, inappetenza, sensazione generale di malessere possono essere indice di un sovradosaggio, ma compaiono solo dopo diverse ore o un giorno dopo l'assunzione del farmaco.

I farmaci contenenti paracetamolo non devono essere somministrati ai bambini che accidentalmente hanno ingerito alcool.

Può ottenere ulteriori informazioni dal Suo medico, farmacista o droghiere, che dispongono della scheda tecnica dettagliata relativa a questo farmaco.

Cosa contiene il Becetamol 250 mg?

1 compressa masticabile contiene: 250 mg di paracetamolo, aspartame, aromi, altri eccipienti.

Numero dell’omologazione

51506 (Swissmedic).

Dove è ottenibile il Becetamol 250 mg? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e drogheria, senza ricetta medica.

Confezione da 20 compresse masticabili.

Titolare dell’omologazione

Gebro Pharma AG, 4410 Liestal.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nell'agosto 2016 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!