Refroidissement

Superare bene raffreddore e tosse 

Un raschio o un lieve dolore in gola sono generalmente i primi segnali dell’arrivo di una malattia da raffreddamento. E seppur sia vero che non si deve andare dal medico ad ogni raffreddamento, anche il "normale" raffreddamento dovrebbe essere preso sul serio e ben curato. Va anche detto che, con i giusti consigli di una persona competente, si ritorna rapidamente in salute e ci si può gustare in completo relax la danza dei fiocchi di neve.

Raffreddore e tosse – La curva del raffreddamento
Ad anticipare uno stato di raffreddamento è la cosiddetta curva del raffreddamento che rappresenta il decorso dei diversi sintomi. Una malattia da raffreddamento dura circa 10 giorni, a partire dall’infezione

fino al completo recupero, durante i quali il sistema immunitario combatte principalmente contro il raffreddore ostinato, seguito da una fase di tosse secca irritativa e infine da tosse produttiva ovvero con espulsione di muco.

Infezione
I primi sintomi del raffreddamento si fanno sentire già uno o due giorni dopo l’infezione: senso di debolezza generale, raschio in gola, mal di testa e dolori articolari.

Raffreddore
Ora i sintomi sono decisamente più forti. A causa del gonfiore delle mucose nasali, il naso inizia a gocciolare e poco dopo è congestionato. Il mal di gola provoca fastidio alla deglutizione e i dolori articolari aumentano.

Tosse
I sintomi forti si attenuano un po’ e anche la respirazione dal naso migliora leggermente. Ma non è finita perché fa la sua comparsa la tosse secca irritativa, che si tramuterà poi in tosse con espulsione di muco. In questa fase è importante prendersela con calma.

Recupero
Per non ricadere nella stessa situazione, è meglio abbandonare la fretta. Per curare bene il raffreddore, è importante continuare a proteggersi evitando di sottoporre l’organismo a stress eccessivi.

Quali rimedi contro il raffreddore?
Nella stagione invernale, l’aria all’interno dei locali riscaldati è già molto secca. Per proteggere e prendervi cura della mucosa nasale, è consigliabile l’uso di spray nasali umidificanti o lavaggi nasali.In caso di naso chiuso può essere utile usare spray nasali decongestionanti, fare suffumigi o un bagno caldo.

Quali rimedi contro la tosse?
Tra i rimedi per la tosse secca irritata, sciroppi e pastiglie dall'effetto lenitivo o bevande calde con miele fanno meraviglie. In caso di tosse produttiva, che spesso compare in seguito, sono utili i prodotti che regolano la produzione di muco e aiutano l’organismo a fluidificarlo ed espellerlo.

 Murielle Zahnd

Gli 8 consigli di Murielle Zahnd, farmacista responsabile della Farmacia SUN STORE del centre M di Etoy (VD)

  1. Evitare la nicotina o il fumo passivo per non peggiorare la tosse secca irritativa.

  2.  Aerare regolarmente la stanza per evitare che l’aria ambiente diventi troppo secca.

  3. Fare 1-2 volte al giorno un lavaggio nasale con una soluzione sterile di acqua di mare, per eliminare i germi responsabili dell’affezione e per umidificare il naso. Utilizzare fazzoletti di carta da gettare dopo il primo uso.

  4. Fare ogni giorno una passeggiata all'aria fresca aiuta a temprarsi contro le basse temperature.

  5.  È importante avere un sistema immunitario forte. Mangiare in modo sano, restare molto a riposo e bere 2-3 litri ogni giorno.

  6.  Le persone si toccano il viso senza accorgersene circa 100 volte al giorno. In questo modo virus e batteri penetrano facilmente nel naso, nella bocca e in gola. Si raccomanda dunque di lavarsi spesso le mani con sapone, un rimedio semplice che però aiuta a dimezzare il rischio di sviluppare una malattia da raffreddamento.

  7. Fare spesso suffumigi, p. es. con soluzioni saline o oli essenziali, aiuta a migliorare la respirazione e ad attenuare i sintomi

Produits utiles

  1. TRIOMER Spray nasale 125 ml
    TRIOMER Spray nasale 125 ml
    Rating:
    0%
    Prezzo normale CHF 18.40 Prezzo speciale CHF 14.70